L'azienda specializzata nella simulazione in ambito automotive si porta a casa l'Italian Master Startup Award 2020, il riconoscimento PNICube che dal 2007 premia le imprese hi-tech nate dalla ricerca accademica che stanno che stanno ottenendo le migliori performance sui mercati


E' andaro al software automotive di MegaRide il premio IMSA 2020, ossia l'Italian Master Startup Award 2020 - il riconoscimento PNICube che dal 2007 premia le imprese hi-tech nate dalla ricerca accademica che stanno che stanno ottenendo le migliori performance sui mercati.

Il premio è stato assegnato dall’Università degli Studi di Verona e la MegaRide è una spin-off dell’Università di Napoli Federico II, ad essersi aggiudicata la 14° edizione del Premio destinato alle giovani imprese hi-tech generate dalla ricerca accademica.

“Questa edizione ci ha fatto apprezzare un nuovo format per IMSA che ben si adatta all'iniziativa, permettendo di presentare in maniera chiara e immediata le idee innovative di startup che hanno già raggiunto importanti risultati di mercato – ha commentato Alessandro Grandi, Presidente PNICube – C'era bisogno di aumentare la visibilità di questo Premio e, grazie soprattutto al Comitato Organizzatore di Verona, abbiamo trovato una formula efficace anche per un pubblico più ampio, non solo di addetti ai lavori.”

“Siamo felici di essere stati accompagnati in questa iniziativa da due istituzioni importanti come t2i-trasferimento tecnologico e innovazione e Fondazione Edulife – ha commentato Diego Begalli, Delegato del Rettore al trasferimento di conoscenza e rapporti con il territorio – Con loro inizieremo a fornire nuovi servizi a spinoff e startup studentesche costituite presso l'Università di Verona.”