A MegaRide il Premio Innovazione Smau 2018

La spin-off accademica MegaRide verrà insignita nei prossimi giorni del Premio Innovazione Smau che ogni anno valorizza e condivide, durante il suo Roadshow nazionale, le eccellenze innovative. Flavio Farroni, amministratore delegato di MegaRide, raggiunto da "Agenzia Nova", ha spiegato che già dal nome il progetto ambisce a ché non sfuggano le sue radici territoriali. "Megaride è un posto per i napoletani molto importante - ha rimarcato l'ad -. E' lo scoglio dove c'è il Castel dell'Ovo e dove, secondo una leggenda, va ad arenarsi il corpo delle sirena Partenope, che dà origine alla città". Da qui il calembour perché, ha aggiunto Farroni, "MegaRide fa riferimento alle nostre attività nel settore automobilistico, ma ci piace portare napoletanità e territorialità anche quando andiamo all'estero". Con MegaRide, Smau premierà dunque un gruppo di ricercatori dell'Università Federico II di Napoli che nel corso degli ultimi dieci anni di ricerca nel settore automobilistico ha sviluppato una serie di soluzioni per il settore delle corse nel contesto della mobilità smart interconnessa che produrrà "esiti rivoluzionari nell'ambito della mobilità globale", ha sottolineato Farroni. Nel concreto la spin-off, a partire dal mondo delle corse motociclistiche e automobilistiche, ha concepito un software in grado di predire il comportamento degli pneumatici in termini di temperature e aderenza. Una tecnologia di cui, per ora, si sono avvalsi la Ducati Corse con le moto di

Read more...

Una scia di startup dietro Apple & Co. "Napoli Tech" nell'inserto L'Economica del Corriere della Sera

Read more...

"La Repubblica" dedica un articolo a MegaRide ed alla sua partnership con Ducati

Parte da Fuorigrotta la sfida a Valentino Rossi e Marc Marquez, i fenomeni della MotoGP. E' una sfida targata Ducati, la casa italiana che con Andrea Divizioso e Jorge Lorenzo andrà a caccia del titolo iridato nella classe regina del motomondiale, al via il 18 marzo in Qatar. E lo farà per il secondo anno consecutivo con il supporto di MegaRide, la startup napoletana che l'affianca con un progetto che consente di riprodurre il comportamento "fisico" degli pneumatici in gara. Il progetto di MegaRide si chiama AdheRide e consente di simulare il comportamento degli pneumatici tenendo conto in maniera innovativa di temperatura dell'asfalto, usura della gomma, mescola e rugosità della strada. Audi Sport, proprietaria di Ducati dal 2012, è stata la prima a sperimentarlo nella classe DTM Motorsport insieme con VI-grade, azienda italiana che sviluppa simulatori di guida e vanta anche Ferrari tra i suoi partner. Un progetto a sei mani per produrre in tempo reale analisi di performance al massimo livello di scientificità, che lo scorso anno ha contribuito a portare la Ducati di Dovizioso per 6 volte sul podio più alto, sfiorando anche la conquista del mondiale. "Ducati è partner del gruppo di ricerca di UniNa e ha deciso di scommetere sui software di MegaRide", dice Flavio Farroni, fondatore dello spin-off accademico insieme a Francesco Timpone e Aleksandr Sakhnevych. "Dunque, la nostra è una realtà che nasce in un contesto di ricerca che arriva sul mercato e non si pone li

Read more...

Megaride vince il premio come "Tire Technology of the year" agli awards di Hannover

La startup napoletana impegnata nell’automotive è stata dichiarata miglior fornitore internazionale di tecnologie ed innovazione per lo sviluppo di pneumatici del 2017. È successo ad Hannover, al Tire Technology International 2018, una delle più importanti manifestazioni del settore automobilistico a livello mondiale. «Per i prodotti software nel campo della modellazione fisica dei pneumatici, simulazioni dei veicoli in tempo reale e mobilità intelligente», recita la motivazione del premio che ha portato la startup ad essere riconosciuta a livello internazionale. Due strumenti complementari costituiscono la tecnologia vincente. ThermoRIDE è un modello termico progettato per prevedere, in tempo reale, la temperatura dei vari strati di pneumatico in base alle tecniche di elaborazione dei dati di telemetria. Il modello è in grado di fornire una distribuzione della temperatura locale, con particolare riferimento agli strati profondi solitamente irraggiungibili dagli strumenti di misura. AdheRIDE, invece, è un modello di grip che calcola la potenza dissipata in un materiale polimerico indentato dalle asperità della strada, tenendo conto degli effetti adesivi / isteretici, dei fenomeni di usura del battistrada, della rugosità della strada e della relazione grip-temperatura. I membri della giuria hanno notato l'enorme potenziale riduzione dei tempi e dei costi di sviluppo durante l'utilizzo dei modelli. Henning Olsson, direttore della ricerca e dello sviluppo a

Read more...

La rivista spagnola Motociclismo.es intervista Flavio Farroni sulle attività che MegaRide sta svolgendo con Ducati Corse

E se una squadra, in qualsiasi competizione, fosse in grado di prevedere il degrado degli pneumatici? E se potessero calcolare dove e come le prestazioni diminuiranno per pianificare la strategia di gara? Significherebbe senza alcun dubbio che i veicoli di questa squadra avrebbero un chiaro vantaggio rispetto a coloro che affrontano le gare nella speranza che i pneumatici si comportino come si aspettano o come dicono. Questo potrebbe essere il caso di Ducati che, guarda caso, è stata la casa costruttrice più costante della stagione di MotoGP essendo in grado di gestire le gomme Michelin senza problemi, come nel caso di Honda o Yamaha. La possibilità che quelli di Borgo Panigale stiano sfruttando questa risorsa è salito ai media quando un comunicato stampa della società italiana MegaRide ha raggiunto i media locali, e poco dopo, ha attraversato i confini nazionali. Ci sono coloro che, da allora, vogliono vedere in questo prodotto universitario la chiave delle performance Ducati, dando forse troppo importanza o meno. In ogni caso, dopo aver letto, non senza fatica e con attenzione, le descrizioni dei prodotti, ci siamo messi in contatto direttamente con Flavio Farroni, CEO e co-fondatore della società, in modo che ci chiarisca quanto più possibile ciò che possono fare esattamente e come è emersa questa collaborazione con Ducati. Da sottolineare il carattere accademico che sta guidando i passi della società italiana. Non solo in concorso con il caso di Mega

Read more...